VISITE GUIDATE A PIACENZA E IN PROVINCIA


Duomo - Piacenza

Conoscere Piacenza

Visita dei più importanti monumenti della città. Una passeggiata nel centro di Piacenza: dalla Cittadella Viscontea con Palazzo Farnese allo splendido Palazzo Comunale alla Cattedrale romanica vero e proprio gioiello d’arte simbolica, alla scoperta di una strana città di confine che fu tra i più importanti centri d’Europa in epoca medievale.

 




Palazzo Gotico - Piacenza

La città medievale


L'uomo medievale pensa, vive e lavora all'ombra di imponenti cattedrali che, colme di segni, di storie, di simbologie dominano una città in movimento. Nella cultura romanica ogni singola pietra esprime un'idea: ma oggi il messaggio va interpretato, per essere compreso...Una lettura delle più affascinanti chiese piacentine, dalle storie di pietra del Duomo, ai mosaici si San Savino, dal palazzo Comunale alla Basilica di S. Antonino.



Palazzo Landi - Piacenza

Il Rinascimento tra Emilia e Lombardia


Raffaello e Pordenone dipingevano per Piacenza nel Cinquecento, e Alessi Tramello, relizza edifici e chiese così eleganti e perfetti da essere paragonati con le architetture del Bramante. Visita alle architetture e ai dipniti di San Sisto, San Sepolco e Santa Maria di Campagna. Percorso che tocca anche palazzi rinascimentali.


Zandomeneghi - Galleria Ricci Oddi


Galleria D'Arte Moderna Ricci Oddi

Fra le più prestigiose raccolte d'arte moderna e contemporanea, nata dalla liberalità di Giuseppe Ricci Oddi che volle donare alla città di Piacenza le sue collezioni di pittura e scultura.  Nell'edificio, realizzato appositamente su progetto di Giulio Ulisse Arata, sono conservate opere dei maggiori artisti italiani fra Otto e Novecento: da Hayez a Fattori, da Lega a Pellizza da Volpedo, da Medardo Rosso a Casorati, da Boccioni a Boldini...  Inoltre la Galleria allestisce mostre temporanee allo scopo di valorizzare  il proprio patrimonio. 

                           


Stage - Musei Palazzo Farnese


Musei Palazzo Farnese

La mole vignolesca di Palazzo Farnese e la Cittadella eretta nel Trecento dai Visconti ospitano i Musei Civici di Piacenza che comprendono varie sezioni:
  • il Museo delle Carrozze (una settantina di esemplari, in perfetto stato di conservazione, del XVIII e XIX sec.);
  • l'Armeria;
  • gli Affreschi e le Sculture Medievali;
  • i Fasti Farnesiani 
  • la Pinacoteca (con il famoso Tondo di Sandro Botticelli);
  • il Museo Archeologico (dove si può ammirare il notissimo Fegato Etrusco);
  • il Museo del Risorgimento.
La visita guidata può toccare tutte le sezioni, o soffermarsi su alcune in particolare, a seconda delle esigenze del turista.

VISITE GUIDATE IN PROVINCIA

Collegiata - Castell ArquatoCastell’Arquato

E’ città d’arte e borgata medievale di notevole interesse costruita su uno sperone di roccia dal quale si domina la valle sottostante.L’antico borgo conserva un fascino particolare grazie ai vicoli stretti e tortuosi che lo percorrono, tra case e palazzi di cotto e d’arenaria. La piazza monumentale, nella parte alta del paese raccoglie edifici religiosi e civili di grande importanza artistica.La visita parte alla scoperta di Castell’Arquatodal Torrione Farnesiano, strana e misteriosa costruzione ai piedi del borgo antico. Risalendo verso la piazza principale, arroccata e ben difesa è possibile osservare alcune case che ancora conservano la tipica struttura medievale. Infine si giunge alla splendida piazza che riunisce in sé le testimonianze monumentali: la chiesa Collegiata romanica, la Rocca viscontea ed il palazzo del Podestà che riassumono secoli di storia e di potere religioso, comunale e signorile.

 

Grazzano ViscontiGrazzano Visconti

Giuseppe Visconti di Modrone alla fine dell’Ottocento immagina di costruire un piccolo borgo “alla maniera medievale”: nasce Grazzano Visconti, esperimento turistico di grande successo che propone ancora oggi ai suoi visitatori una piacevole passeggiata tra edifici e scorci architettonici ricostruiti con grande intelligenza e numerose botteghe ricche di prodotti tipici legati all’artigianato locale. L’itinerario si svolgerà interamente e piedi.  Per completare l’itinerario si può visitare anche il parco del castello (la visita della durata di un’ora comprende: il cortile, la cappella di S. Anna, la “Casa delle Bambine”, il giardino all’italiana e quello all’inglese) ingresso a pagamento.


BobbioBobbio

Bobbio è Città d’arte, capoluogo geografico d’interesse artistico e monumentale della splendida Val Trebbia. La storia del borgo è legata all’abbazia di S. Colombano, fondata agli inizi del 600 d. C., oggi sede di un’interessante museo recentemente rinnovato. Degni di nota sono i mosaici del XII sec. Da visitare il Duomo, il Castello e il caratteristico Ponte Gobbo sul Trebbia.


 

Veleia RomanaVeleia Romana

 La piazza, gli edifici pubblici, le terme, il foro monumentale, le case di privati cittadini, l’antiquarium fanno di Veleia Romana un vero e proprio “museo all’aperto”: visita e scoperta degli scavi archeologici del piccolo centro della Val d’Arda.

 

VigolenoIl borgo di Vigoleno

Affascinante borgo medievale fortificato, chiuso nella cinta muraria del suo castello: al suo interno motivo d’interesse è la piccola Pieve di S. Giorgio del XII secolo che presenta una preziosa lunetta in arenaria e affreschi del XV secolo.